Un atto d’amore

Canzonette per le persone amate
Copertina: Marlene Dietrich, di Julio Armenante

La prima canzonetta dedicata, un abuso di potere che spero sarà perdonato, è per Pablito.

La seconda canzonetta dedicata, e qui invece un principio di lapidazione ci sta tutto, solo il principio, senza giungere al termine, è per Lorenzo Vargas, a cui l’avevo promessa.

Ultima dedica che mi permetto. È alle redazioni passate, presenti e future di Malgrado le mosche, ma più alla presente. Vi voglio bene, meraviglie del mio cuore. Io faccio Caetano e non voglio sapere cazzi, grazie.

Da Paolo Di Nicola, per V.
Per V., perché le canzoni d’amore più belle sono quelle che straziano il cuore, ed è bello cantarle anche quando il cuore è pieno d’amore.

Da Paolo Di Nicola #2.
Per Agnese, perché quando sei nata tu è nato anche il mio amore per te.

Da Greis: la prima canzone la dedico a chi so che ci sara sempre nella mia vita , antes que el undo se acaba.

Da Greis #2: il secondo pezzo lo dedico a mio fratello DhaLavalizer Lavali che mi ha portato nel suo paese, il Ghana , attraverso i suoi occhi e i suoi sorrisi grandi.

Da Greis #3: il terzo pezzone lo dedico a tutti quelli che ancora se la ballano, ognuno con il suo bit, ovunque ci sia voglia di fare festa,  perché la Festa è un meraviglioso atto d’amore.

Da Filippo Balestra
All’amore, che per Filippo è Stella.

Da Ginevra Gambi: non mi vengono in mente dediche particolari, ma ho sempre pensato che Crimson and Clover nella versione di Joan Jett and The Blackhearts sarebbe un pezzo perfetto. In sé il testo di Tommy James è molto semplice, ma la musica fa la differenza! 

Da Filippo Balestra #2: agli schianti che salvano.

Da Emanuela Cocco #1: La prima dedica è per tutti quelli che di notte, invece di dormire, scrivono (o suonano o fanno quello che gli pare) e non sanno  perché lo fanno.

Da Emanuela Cocco # 2: la seconda dedica è per Cosimo (che però non ha Facebook) perché ci siamo conosciuti lavorando in un ristorante e da allora sei rimasto sempre il mio migliore amico. Grazie per le bottiglie che hai stappato al posto mio perché io ero imbranata e pensavo solo a scrivere. 

Da Emanuela Cocco #3: la terza dedica è per Fa e Ari, per gli amici e le amiche a cui tengo. Fuori è buio, è un casino, facciamoci luce a vicenda.

Da Manuela Montanaro: questa è per uno che mi ha fatto dimenticare uno che mi ha fatto dimenticare uno che mi ha fatto dimenticare uno che mi ha fatto di dimenticare.

Da Laura Bucciarelli #1: a Claudio, con cui Sea e Sky si confondono.

Da Laura Bucciarelli #2: a chi ho perso per strada, l’importante è che stiate bene.

Da Laura Bucciarelli #3: a Francesca Tetra, da Laura  Pak.

Da Feruccio Mazzanti #1: alle serate a casa sua.

Da Feruccio Mazzanti #2: agli amici di Genova con falsi nomi (Carlo Martello si permette di aggiungere: PEZZONE <3).

Da Ferruccio Mazzanti #3: alle ragazze che scappano dalla Sicilia e scrivono.

Da Kira: per te, che oggi è il tuo compleanno e non posso dirti niente. Ma conservo questo link, caso mai un giorno tornassi.

2 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.